mercoledì 24 dicembre 2008

Auguri!!!!!!!!!!!!!

Buon Natale a tutti i miei lettori e non,
vi auguro che il 2009 vi porti tanta felicità!!!
Che sia un anno grandioso!

Lia

venerdì 19 dicembre 2008

Prologo "Ipotesi di Omicidio", Un piccolo assaggio come regalo di Natale!

Prologo

Il risveglio di Sara non fu dei più felici: si sentiva frastornata, completamente intontita, come per i postumi di una sbornia.
Cercò di riprendere il controllo di sé, ma pur continuando a guardarsi intorno non riusciva a capire dove fosse.
Poi udì una voce.
“Bene, vedo che finalmente ti sei svegliata. Come ti senti?”
Sara si girò, con lo sguardo assente, verso la donna che si trovava accanto al suo letto. Si portò una mano alla fronte e con voce fioca le chiese “Dove mi trovo? E tu, chi sei?”
La donna la guardò con tenerezza, riusciva a leggere nello sguardo di Sara un grande smarrimento. Allora, con molta dolcezza, le disse “Scusami se non mi sono presentata, ma tutto quello che è successo ha sconvolto anche me. Mi chiamo Myriam Ansaldi, sono la groom di Diablo e anche una buona amica di Giorgio Laurentis.”
Il suo nome non le disse nulla, ma la voce mielata e quei capelli neri come l’ebano le ricordarono qualcosa.
Iniziò a mordicchiarsi le dita e con un filo di voce pronunciò “Giorgio, o sì, Giorgio Laurentis.”
“E’ stato lui a riportarti in albergo dopo che sei svenuta, e mi ha chiesto di occuparmi di te. Ma non ricordi proprio nulla?”
La ragazza scosse la testa.
“Hai avuto la febbre alta e non hai fatto altro che dormire e delirare. Non preoccuparti è normale che tu ti senta disorientata.” Poi, abbassando lo sguardo, la donna continuò “Povero Giorgio è stata una cosa terribile, il signor De Luca sembrava impazzito, lo accusava di aver rovinato sua figlia, mentre tutti gridavano e si accalcavano. I giornalisti, poi, non gli hanno dato un attimo di tregua!”
Si fermò un istante, dopodiché con un sospiro concluse “Non c’è che dire, la morte di Chiara è stata davvero una catastrofe per tutti.”
Nel sentire le ultime parole, Sara emise un grido soffocato…

mercoledì 5 novembre 2008

Finalmente Ordinabile su ibs.it e bol.it, wow!

Ciao ragazzi, sono lieta di annunciarvi che "Ipotesi di Omicidio" è acquistabile sul più famoso sito di libri:
http://www.bol.it/libri/ricerca?tpr=30&sort=7&g=Lia+Cipolletta&swe=S
disponibile in un paio di giorni.
E anche sul noto ibs:
http://www.ibs.it/code/9788861552197/cipolletta-lia/ipotesi-di-omicidio.html
Che dire è un bel risultato ora tocca a voi!!!
Inoltre è uscita una splendida recensione
http://ilbinariogiallo.blogspot.com/
Ciao
Lia

mercoledì 22 ottobre 2008

Acquistabile via internet

Ciao a tutti,
volevo informarvi che il mio libro si può ordinare anche via web sui siti:
dvd.it, shop.it, factotus.it,
basta digitare ipotesi di omicidio e appare il link d'acquisto.
Un abbraccio
Lia

lunedì 20 ottobre 2008

lunedì 13 ottobre 2008

Messaggio per i Milanesi

Comunico a tutti i miei super amici milanesi che Ipotesi di Omicidio è disponibile presso la Libreria del Giallo, sita in via Peschiera 1, ovviamente Milano.
Correte numerosi!
Ciao
Lia

martedì 30 settembre 2008

Ordinatelo!!!!!!!!! Se vi va...non ve ne pentirete.

Ciao Ragazzi,
cari amici di Anobii,
ho appena parlato con l'Editore che mi ha assicurato che il libro è in distribuzione, perciò se siete curiosi e avete voglia di scoprire il mistero celato da "Ipotesi di Omicidio", ordinatelo nelle librerie Feltrinelli della vostra città, sarò lieta di ricevere poi i vostri commenti.
Per tutti i milanesi e dintorni consiglio la Feltrinelli di Piazza Duomo, e se vi fanno storie insistete e suggerite il distributore Distribook, lo conoscono bene...
Per i fiorentini consiglio invece la Feltrinelli di via dè Cerretani, il distributore è Agenzia Libraria Toscana, e per i pisani la Feltrinelli di Corso Italia, il distributore è lo stesso.
E' importante che indichiate il Distributore, altrimenti vi dicono che il libro è esaurito perché non conoscono l'Editore, che è di Bologna, purtroppo è il Distributore che fa la differenza!!
Per quanto riguarda gli altri, e l'acquisto via internet vi terrò aggiornati.
A presto, grazie a tutti per l'interesse.
Incrocio le dita
Lia

martedì 1 luglio 2008

Ordinabile a SETTEMBRE!!!

Ciao a tutti,
mi dispiace di comunicarvi che il mio "Ipotesi di Omicidio"
non potrà essere ordinato in libreria prima di Settembre...
Vi ringrazio tutti per l'affetto che mi dimostrate!
Lascio un saluto speciale ai miei amici anobiiani, che pur non conoscendoli
personalmente sento così vicini.
Soprattutto i numerosi milanesi, cui ricordo che la
Feltrinelli di piazza Duomo ha già messo in catalogo il mio libro.
E sarei immensamente grata a tutti coloro andranno a ordinarlo lì a Settembre.
Purtroppo il libro ha bisogno di una spinta per esistere...
Incrocio le dita e mi affido a voi, cari amici del web.
...mai avrei creduto di recevere tante manifestazioni di simpatia.

Grazie ancora a chi lo comprerà e a chi non lo comprerà
BUONE VACANZE a tutti
Lia

P. S.
Non vedo l'ora di sentire i vostri commenti!

domenica 8 giugno 2008

Approfondimenti Trama

L'impatto iniziale è affidato a un prologo a effetto, dopodiché la storia si snoda in maniera alquanto lineare, quasi distensiva, scandita da visite al Quartier Latin, museo del Louvre, sale interne del mitico "Ritz", in un gioco di chiaroscuri: tra descrizioni storico-artistiche dei luoghi cult della Ville Lumiére e la presentazione dei personaggi chiave dell’intera vicenda. Il tutto ricoperto da una patina luccicante, a tratti eccessiva!
Dopodiché il racconto subisce una svolta, trasformando il Paris Expo, famoso parco d’esposizione parigino dove si svolge l’importante competizione ippica, da scenario sfavillante di una “fiera agonistica” per aristocratici annoiati al muto fondale di una morte improvvisa e spettacolare.
Chiara de Luca, stella del firmamento dell’equitazione mondiale, perde la vita cadendo da cavallo: incidente o omicidio?
La gendarmerie parigina, dopo una prima incursione tra il campo gara e i caratteristici stands della stimata manifestazione ippica “Salon du Cheval”, leader dei saloni equestri francesi, protende per una sfortunata disgrazia.
La scrittrice italiana invece, non è della stessa opinione…
E mediante incubi, presentimenti e percezioni dà il via ad un percorso di indagini rocambolesche e dilettantistiche, in cui si trova coinvolta suo malgrado, sullo sfondo di una Parigi coinvolgente e ipnotica.
Excursus tra Notre Dame, Hotel Dieu, Place de la Bastille, impreziositi dalla suggestione creata dai luoghi che hanno contribuito a creare il mito culturale e oggi anche multietnico di Parigi, come le atmosfere particolari sprigionate da Belleville, rendono le ricerche della protagonista palpabili, vibranti… terribilmente trascinanti!
Fino a toccare punte noir, attraverso gli affascinanti sentieri del Cimitero-Museo du Pére Lachaise.
Il ritmo sostenuto delle indagini é intervallato dallo scandaglio profondo dell’interiorità dei protagonisti e delle loro vicende ataviche e private. Screening stretto attorno ad una rosa di 7 possibili indiziati: legati alla vittima, ognuno a suo modo, a filo doppio…
All’altezza del capitolo 25 la storia subisce un’ulteriore evoluzione, l’entrata in scena di un nuovo personaggio: François la Roche, giornalista del Figaro, che si unisce alla scrittrice nello studio degli indizi. Parte un’indagine doppia che, dopo una prima fase collaborativa tra i novelli Holmes e Watson, si dirama in due arterie separate. Fino alla convergenza in un intenso e particolareggiato passaggio attraverso lo sconfinato Bois de Vincennes, teatro di uno dei punti chiave della vicenda. L’intero viaggio si tramuterà in una vera e propria palingenesi per la quasi totalità delle persone coinvolte. Il tutto condito da un’andatura cadenzata carica di colpi di scena che terrà il lettore col fiato sospeso fino alle ultime pagine!

BUONA LETTURA!

ecco un video del concorso CSI citato nel libro.







lunedì 2 giugno 2008

Disponibilità in libreria da fine Giugno.

La protagonista è una scrittrice che si trova coinvolta suo malgrado in un omicidio. Sarà costretta a iniziare un'indagine dilettantistica, a tratti allucinata, ma anche intensa e talvolta ironica. Nella seconda parte la storia cambia registro e grazie all'entrata in scena di un affascinante giornalista le indagini si raddoppieranno e anche le scariche di adrenalina per il lettore. Il mio libro s'inserisce perfettamente nel nuovo genere thriller culturale, avventuroso, introspettivo, denso di storie e personaggi atipici. So di essere di parte ma se volete leggere un libro diverso, che vi conduca per mano tra le ipnotiche strade parigine e vi faccia conoscere più da vicino il mondo dell'equitazione scegliete "Ipotesi di Omicidio" non vi deluderà. Sarà disponibile in libreria da fine giugno, ma ho bisogno delle vostre richieste.
Siate numerosi !!!